Sabato, 16 Ottobre 2021

Roma, al Teatro Studio Uno arriva la Biblioteca Condivisa

La decima stagione a Torpignattara al via il 9 ottobre

Roma, 4 ott. (askanews) - Dal 2009 ad oggi 400 spettacoli, 50 residenze, 10 produzioni. Il 9 ottobre apre la nuova stagione del Teatro Studio Uno di Torpignattara a Roma; tema: "Direzioni Ostinate". 10 anni di fortezza culturale in una delle periferie più complesse della Capitale, tra sperimentazioni, contemporaneità e nuove drammaturgie.

Con una direzione artistica "partita dal basso" il teatro è riuscito a coinvolgere l'intero quartiere con tante iniziative, fino a fondare tre anni fa LaRocca Fortezza Culturale, una libreria condivisa aperta, luogo di incontro, scambio e condivisione, che, insieme al teatro, ha dato vita a un piccolo polo culturale in periferia.

Alessandro Di Somma, direttore artistico con Eleonora Turco: "Il decimo anniversario è la stagione più ambiziosa per noi, drammaturgia contemporanea e grandi classici per dare al pubblico un ampio raggio di scelta. Inauguriamo con 'Mutter', libero adattamento da 'Madre coraggio e i suoi figli' di Brecht, poi Giorgia Mazzuccato, nome importante per gli attori under 30 e lo spettacolo 'Cervus' in prima nazionale che produciamo noi".

Il Teatro Studio Uno si è trasformato in una vera casa dell'arte, la "Casa Romana del Teatro Indipendente", ma non solo.

Eleonora Turco: "Grazie al coinvolgimento del quartiere e alle attività de LaRocca nasce la biblioteca condivisa di quartiere. I cittadini di Torpignattara in questi tre anni ci hanno donato i loro libri e il 9 ottobre negli spazi del Teatro Studio Uno verrà inaugurata la biblioteca condivisa di quartiere".

Con una sorpresa: "Il regalo più grande ce lo fa Monica Guerritore che il 16 ottobre sarà a LaRocca Fortezza Culturale per presentare il suo libro 'Quel che so di lei' che parla di un tema importante come il femminicidio".

Si parla di

Video popolari

Roma, al Teatro Studio Uno arriva la Biblioteca Condivisa

Today è in caricamento