Mercoledì, 14 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Roma, attenzione sui due focolai. Timori tra residenti Garbatella

Per San Raffaele 4000 tamponi, Regione considera chiuso l'altro

Roma, 15 giu. (askanews) - C'è attenzione su Roma, da alcuni giorni alle prese con due focolai di coronavirus, uno al San Raffaele Pisana, che al momento ha 109 casi positivi e 5 decessi correlati, e uno in uno stabile occupato alla Garbatella con una ventina di casi.

Sul primo cluster l'assessore alla sanità nel Lazio Alessio D'Amato ha sottolineato che sono stati fatti oltre 4.000 tamponi per tentare di circoscriverlo, uno "sforzo senza precedenti su un unica struttura". Tamponi e test anche al Centro Rai di Saxa Rubra dopo che due tecnici sono stati trovati positivi, casi sempre riferibili al San Raffaele.

Per quanto riguarda invece l'edificio alla Garbatella, la Regione considera chiuso il cluster in quanto il palazzo è stato isolato dalla polizia e le famiglie non possono uscire. All'interno vi sarebbero comunque solo persone negative, tenute sotto sorveglianza in isolamento, i positivi sono stati già trasferiti. Nel quartiere però c'è preoccupazione. "Io l ho saputo solo ieri mattina, ma sembra si sapesse da mercoledì scorso e mio figlio mi aveva chiesto se ci fossero state sirene, ambulanze, io non avevo sentito nulla". "C è paura, abbiamo tutti dei timori, noi però siamo cauti, ci disinfettiamo continuamente".

Si parla di

Video popolari

Roma, attenzione sui due focolai. Timori tra residenti Garbatella

Today è in caricamento