Sabato, 10 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Roma si prepara alla fase 2. Raggi: più biciclette e monopattini

La sindaca: allo studio conta-passeggeri sui mezzi pubblici

Roma, 20 apr. (askanews) - Una nuova Roma green dopo il coronavirus? Le parole d'ordine saranno "gradualità e prudenza" ha chiarito la sindaca di Roma Virginia Raggi parlando della fase 2 dell'emergenza, annunciando una città con più biciclette e monopattini. Anche se, ha avvertito in un'intervista su Radio Cusano Campus, "non sarà un liberi tutti".

Tra le preoccupazioni principali dei sindaci in vista della riapertura di maggio c'è infatti la mobilità, soprattutto in una città difficile come Roma dove i mezzi pubblici creavano problemi anche prima del Covid-19.

Si lavora, ha detto Raggi per "privilegiare il trasporto attraverso bici e monopattini. Stiamo realizzando corsie ciclabili, stiamo pensando di dedicare le controlaterali delle strade grandi alla ciclabilità. Vogliamo incentivare la mobilità dolce anche incentivando l'acquisto di bici elettriche".

Obiettivo, scoraggiare il traffico privato perché molti vorranno usare l'auto per paura dei mezzi pubblici.

Su questi, spiega la sindaca, allo studio dei conta-passeggeri e il potenziamento delle corse sulle linee più frequentate. Ma Roma chiede che nella fase 2 le decisioni siano centralizzate per evitare che ci siano Regioni e città di serie B. Per Raggi "vanno bene ipotesi diverse per la ripartenza a seconda dell'andamento dell'epidemia nelle varie Regioni, ma sempre con un controllo centrale, affinchè non ci sia un caos".

Si parla di

Video popolari

Roma si prepara alla fase 2. Raggi: più biciclette e monopattini

Today è in caricamento