Giovedì, 13 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salone del mobile, Sala agli imprenditori: serve generosità

"Avete pagato conseguenze pandemia, ma meno di altri"

Milano, 23 apr. (askanews) - Il sindaco di Milano Beppe Sala

chiede un gesto di "generosità" agli operatori del mondo

dell'arredo che sono scettici sulla partecipazione all'edizione

2021 del Salone del mobile prevista per settembre. In un video su

Facebook Sala si è rivolto direttamente agli imprenditori: "In

questa fase avete pagato le conseguenze della pandemia, ma

decisamente di meno. Ci sono categorie come ristoratori,

albergatori e comunicazione che hanno bisogno di lavorare. In

questi momenti le comunità si stringono e non esistono temi di

debiti o crediti: esiste il tema della generosità", ha detto il

sindaco.

Per Sala, "se il dubbio è che i tempi sono stretti, io lo

capisco, ma tutti noi abbiamo fatto i salti mortali in questa

fase per porre rimedio alle urgenze che la pandemia ci ha portato

ad affrontare. Se il dubbio - ha aggiunto il sindaco - è che

l'investimento non avrà il ritorno degli anni precedenti, non è

un dubbio: lo so bene anche io. Però sono mesi che stiamo

lavorando su protocolli sanitari, questioni logistiche, per

mettervi in condizione di partecipare", ha chiosato il numero uno

di Palazzo Marino.

"La collaborazione tra Milano e

l'arredo è ultradecennale. E Stiamo attenti - ha aggiunto - non è così scontato

che non ci siano altre città europee che in queste difficoltà

possano inserirsi e reclamare un ruolo importante nel design.

Cosa che da sindaco di Milano io non posso permette".

Si parla di

Video popolari

Salone del mobile, Sala agli imprenditori: serve generosità

Today è in caricamento