Sabato, 19 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvini con i Radicali per i sei referendum sulla giustizia

Dal 2 luglio al via la raccolta firme: l'obiettivo 6 milioni

Roma, 1 giu. (askanews) - Il Partito Radicale (PR) - la tesoriere Irene Testa e il segretario Maurizio Turco - assieme al segretario della Lega Matteo Salvini hanno presentato i sei referendum sulla Giustizia nel corso di una diretta streaming dalla sede radicale di Roma. Dal 2 luglio partirà la raccolta delle firme in tutta Italia.

"Ci tengo a ringraziare Matteo Salvini che ci ha offerto questa mano e ce la siamo scambiati a vicenda per un obiettivo che è comune, possiamo avere tante battaglie che non ci vedono vicini, ma questa della giustizia è una battaglia che entrambi condividiamo", ha esordito Irene Testa, tesoriere Partito Radicale.

"Non è l'ennesima campagna referendaria, è una campagna referendaria diversa dal passato, non solo perché questa volta c'è una grande forza politica che partecipa insieme al Partito radicale a questa campagna referendaria, ma c'è una grande forza politica in parlamento a difesa di quella che sarà la volontà popolare", ha affermato Maurizio Turco, segretario Partito Radicale.

"Questo è un aiuto, uno stimolo al governo e al Parlamento - ha spiegato Matteo Salvini, ricordando - venerdi 2, sabato 3, domenica 4 luglio. Dei matti, dopo un anno e mezzo di covid, pensano di mettere migliaia di gazebo in piazza nel primo weekend di luglio, che sarà un weekend di ritorno alla vita. Ecco noi in quel weekend chiederemo 5 minuti di tempo a 60 milioni di italiani per fare un investimento sul futuro loro e dei loro figli, perché una giustizia giusta serve a tutti, in quel weekend contiamo di raccogliere centinaia di migliaia di firme".

"E' un invito aperto a tutte le forze politiche. Noi giovedì (3 giugno ndr) presenteremo in Cassazione come comitato referendario, di cui mi onoro di fare parte con Maurizio (Turco, segretario Partito Radicale, ndr) i quesiti. L'obiettivo non sono 500.000 firme, ma almeno 1 milione di firme, che per 6 quesiti fanno 6 milioni di firme", ha concluso.

Si parla di

Video popolari

Salvini con i Radicali per i sei referendum sulla giustizia

Today è in caricamento