Martedì, 9 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvini incontra Zingaretti: bisogna deporre l'ascia di guerra

Il leader della Lega a The Breakfast show su Radio Capital

Roma, 16 feb. (askanews) - "Se voglio incontrare qualcuno di nascosto lo incontro alla Camera dei deputati. Se voglio incontrare di nascosto qualcuno lo incontro nel mio ufficio alla Camera dei deputati in pieno

centro a Roma... Sto incontrando e sentendo al telefono i responsabili di tutti i partiti, dal Pd ai 5stelle, da Forza Italia a Renzi... Perché, ripeto, c'è un momento in cui bisogna deporre l'ascia di guerra e le bandiere di partito risolvere il problema della salute, del lavoro e delle riaperture": lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini - intervistato da Andrea Lucatello e Riccardo Quadrano a The Breakfast club su Radio Capital - confermando l'incontro di lunedì 15 febbraio con il segretario del Pd Nicola Zingaretti.

Di cosa ha parlato con Zingaretti, chiedono i conduttori.

"Sono stato un'ora al Mise con il neo-ministro (Giancarlo) Giorgetti, ci sono 140 crisi aziendali, dalla Whirpool a Embraco, da Ilva ad Alitalia e sono ferme da mesi, io non commento il perché, chi c'era prima ha fermato tutto, ma questi sono uomini e donne che rischiano di perdere il posto di lavoro, il 31 marzo c'è lo sblocco dei licenziamenti o si interviene per tempo, dando alle imprese quei denari che possono permettere loro di non licenziare o fra un mese sarà un casino", ha ribadito il leader della Lega.

Si parla di

Video popolari

Salvini incontra Zingaretti: bisogna deporre l'ascia di guerra

Today è in caricamento