Domenica, 7 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sanremo, Extraliscio raccontano "Bianca luce nera"

Il cuore del brano? I contrasti

Roma, 23 feb. (askanews) - "Questa canzone è nata nel primo periodo del primo lockdown. È una canzone che musicalmente richiama il ritmo del vajont, un ritmo che non si usa più. Poi sono scivolato verso il talk talk ed è poi diventata una roba "extraliscio", che non assomiglia a niente, ma è una roba nostra. Poi ci siamo addentrati in un racconto di un'attrazione, di qualcosa che ti attrae forte e ti spinge, potrebbe essere un amore, una passione. L'immagine più bella è questa, come essere riflessi in uno specchio dove si vede la tua immagini. Il cuore sono i contrasti". Lo dice ad askanews Mirco Mariani, degli Extraliscio, in gara con "Bianca luce nera".

Si parla di

Video popolari

Sanremo, Extraliscio raccontano "Bianca luce nera"

Today è in caricamento