Giovedì, 25 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sanremo, Francesco Renga in gara con "Quando trovo te"

"Il brano parla del valore salvifico dell'oblio"

Milano, 18 feb. (askanews) - "La canzone è nata come sempre da un'urgenza di racconto e un'urgenza espressiva, ci siamo trovati con Roberto Casalino e Dario Faini qualche mese fa quando si cominciava ad essere più liberi ed è venuto fuori questa canzone. Parla di un tema che mi è sempre stato caro, il valore salvifico dell'oblio, quando dimenticare è qualcosa che ti tiene ancorato al presente mantenendo dentro di te il segreto di qualcosa che hai dimenticato. In questo caso quando i ricordi sono belli esplodono di nuovo dentro di noi nei momenti più difficili della nostra esistenza e hanno e hanno questo potere di salvarci la vita. La canzone racconta di una passeggiata di un uomo in una strada che si lascia trascinare da ricordi negativi e all'improvviso tra questi esplode quella voglia di normalità che ti salva la vita". Così Francesco Renga racconta "Quando trovo te" in gara al 71° Festival di Sanremo.

Si parla di

Video popolari

Sanremo, Francesco Renga in gara con "Quando trovo te"

Today è in caricamento