Domenica, 9 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sanremo, Max Gazzè: Festival segnale che spettacolo può ripartire

Restituiamo dignità ai lavoratori del settore in sofferenza

Roma, 6 mar. (askanews) - "Il Farmacista è un brano che racconta un personaggio sopra le righe, che in qualche modo vuole salvare la propria amata con dei rimedi improbabili. Ho voluto interpretare il brano con alcuni personaggi: sono diventato Leonardo Da Vinci la prima sera, la seconda sera ero Salvador Dalì". Max Gazzè racconta ad askanews il suo brano e la sua partecipazione al Festival di Sanremo.

"Questo Sanremo lo vivo con la piena accettazione di quello che è questo Sanremo, con la consapevolezza che siamo riusciti in un duro lavoro - prosegue Gazzè -. Vorrei che questo Festival diventasse un segnale di ripartenza, un segnale che possa dire a tutti che la musica, lo spettacolo, l'intero settore può ripartire, in sicurezza, rispettando le regole ma è necessario ora non attendere più e ripartire al più presto. Per dare dignità ai lavoratori che in questo momento sono in sofferenza".

Si parla di

Video popolari

Sanremo, Max Gazzè: Festival segnale che spettacolo può ripartire

Today è in caricamento