rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024

Scaffali vuoti nel Regno Unito, scarseggiano frutta e verdura

In alcuni supermercati imposti dei limiti d'acquisto

Londra, 22 feb. (askanews) - Immagini di scaffali semivuoti nel reparto di frutta e verdura di alcuni supermercati di Londra.

Diverse catene della grande distribuzione nel Regno Unito hanno introdotto limiti agli acquisti da parte dei clienti a causa di "problemi di approvvigionamento", imputati alle condizioni climatiche dell'Europa meridionale e del Nord Africa. Nel Paese si è verificata inizialmente una carenza di pomodori che poi si è estesa ad altri prodotti ortofrutticoli, spingendo i rivenditori a imporre limiti alle vendite.

Il provvedimento fa seguito alle segnalazioni di coltivatori e fornitori marocchini di condizioni avverse - temperature rigide, forti piogge e inondazioni - che nelle ultime settimane hanno avuto un impatto sui volumi di produzione. Il maltempo ha colpito anche gli agricoltori del Sud della Spagna, che ha causato la cancellazione dei traghetti, aggravando i problemi di approvvigionamento.

"Le difficili condizioni meteorologiche nel Sud dell'Europa e nel Nord dell'Africa hanno interrotto il raccolto di alcuni prodotti ortofrutticoli, tra cui pomodori e peperoni", ha dichiarato Andrew Opie del British Retail Consortium. Un portavoce di Asda, uno dei principali supermercati del Regno Unito, ha dichiarato che è stato "introdotto un limite temporaneo di tre prodotti per ogni linea di frutta e verdura, in modo che i clienti possano acquistare i prodotti che cercano". I limiti si applicheranno a pomodori, peperoni, cetrioli, lattuga, insalata, broccoli, cavolfiori e lamponi. Intanto, il rivenditore rivale Morrisons ha dichiarato che sarà introdotto il limite di due articoli per cliente per pomodori, cetrioli, lattuga e peperoni.

Si parla di

Video popolari

Scaffali vuoti nel Regno Unito, scarseggiano frutta e verdura

Today è in caricamento