Domenica, 21 Luglio 2024

Scontro su Ddl carne sintetica, Lollobrigida: violenza deve esser lontana

"Il governo ha bene interpretato le richieste dei cittadini"

Roma, 16 nov. (askanews) - "Ogni azione di violenza deve essere lontana da qualsiasi consesso e ovviamente anche nei confronti delle istituzioni. Non conosco i fatti come si sono svolti". Lo ha detto il ministro dell'agricoltura, Francesco Lollobrigida, in riferimento allo scontro tra il presidente di Coldiretti, Ettore Prandini, e i deputati di +Europa Benedetto Della Vedova e Riccardo Magi davanti a Palazzo Chigi.

"Per quanto riguarda l'approvazione della legge, che ritengo fondamentale, ci sono migliaia di lavoratori e imprenditori agricoli, dell'allevamento e non solo - ha proseguito Lollobrigida - milioni di cittadini italiani che hanno condiviso la scelta di chiedere al governo di intervenire. Lo hanno fatto sia attraverso una petizione, ma anche con un ordine del giorno molto chiaro nei consigli comunali dove sono stati approvati quasi sempre all'unanimità, nelle regioni italiane. Tutte le regioni italiane. Crediamo quindi che oggi il governo abbia bene interpretato il volere del popolo italiano".

Con l'approvazione oggi alla Camera c'è il via libera definitivo al testo del disegno di legge che reca "Disposizioni in materia di divieto di produzione e di immissione sul mercato di alimenti e mangimi costituiti, isolati o prodotti a partire da colture cellulari o di tessuti derivanti da animali vertebrati nonché di divieto della denominazione di carne per prodotti trasformati contenenti proteine vegetali"; era già stato approvato dal Senato il 19 luglio scorso.

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento