rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024

Scordamaglia: missione italiana in Egitto per la food security

Filiera Italia e Coldiretti a Il Cairo con Tajani

Roma, 14 mar. (askanews) - "Una missione di sistema pubblico-privato tutta dedicata alla soluzione del problema della insicurezza alimentare. Dopo la guerra in Ucraina le aree del Mediterraneo, soprattutto l'Egitto, sono state colpite da una forte carenza di prodotti alimentari che ha aumentato nell'area la tensione. Siamo qui con il nostro governo, con gli organismi internazionali e della cooperazione e con i campioni nazionali nell'agricoltura di precisione, sostenibile e a basso impatto ambientale per lavorare insieme ed aumentare la sicurezza alimentare dell'Egitto e di tutta l'area. In un'impostazione nuova che ha alla base sempre gli agricoltori locali, per aumentare il livello di autosufficienza alimentare del Paese e incrementare le nostre relazioni".

Lo ha dichiarato Luigi Scordamaglia, consigliere delegato Filiera Italia, nella delegazione italiana con Coldiretti, guidata dal ministro degli Esteri Antonio Tajani, in visita in Egitto, nella capitale Il Cairo.

Al centro della missione italiana la food security. L'Egitto è uno dei principali fornitori di fertilizzanti azotati dell Italia, il cui commercio è ostacolato dalla guerra in Ucraina che mette a rischio anche le forniture di cibo con il grano da Russia e Ucraina che costituiva prima del conflitto il 90% delle importazioni totali per una quantità che superava i 10 milioni di tonnellate all'anno. L Italia con le aziende leader del made in Italy rappresentate in Filiera Italia e Coldiretti si appresta a divenire un partner centrale con la fornitura di macchinari, tecnologia, sementi e conoscenze ma anche prodotti alimentari di base, dal grano al couscous, per consentire all Egitto di sfamare la propria popolazione.

Si parla di

Video popolari

Scordamaglia: missione italiana in Egitto per la food security

Today è in caricamento