Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scuola, è allarme ripartenza. Presidi: molte questioni irrisolte

Fiduciosi nella riapertura delle scuola ma con orario ridotto

 

Roma, 9 set. (askanews) - E' allarme ripartenza per la scuola. "Il 14 settembre gran parte delle scuole italiane riprenderanno a funzionare a pieno regime con la didattica, certo abbiamo ancora molti problemi irrisolti: mancano aule che permettano il distanziamento ma siamo fiduciosi che la maggior parte delle scuola possano aprire ma con orario ridotto, ma questa è una consuetudine che dura da 15 -20 anni perchè per motivi tecnici non ci sono tutti gli insegnanti" dichiara il presidente dei presidi del Lazio, Mario Rusconi.

"In alcune regioni come nel Lazio non sarà possibile portare i ragazzi a scuola il 14 e si inizia dopo il referendum ma le motivazoni devono essere chiare e concordate dal consiglio di istituto e dalle istituzioni locali, possiamo però dire che si inizierà l'anno con molta speranza di riuscire a superare una situazione che non si era mai presentata prima nel nostro paese" ha concluso Rusconi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento