Giovedì, 15 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si è aperto il processo all'attentatore della sinagoga di Halle

Stephan Balliet, 28 anni, uccise 2 persone nel fallito attacco

Londra, 21 lug. (askanews) - Si è aperto a Magdeburgo, in Germania, dove durerà probabilmente fino a metà ottobre il processo a Stephan Balliet, il 28enne neonazista accusato di avere ucciso due persone a ottobre scorso durante un fallito attentato alla sinagoga di Halle, nel Land orientale della Sassonia Anhalt, uno dei peggiori atti di violenza anti-semita nella storia del dopoguerra tedesco.

Stephan Balliet è accusato di omicidio e di tentato plurimo omicidio. Secondo i procuratori, l'uomo ha fatto ricorso a esplosivi e all'uso di armi da fuoco per cercare di guadagnare un accesso nella sinagoga, dove si trovavano in preghiera 52 fedeli per lo Yom Kippur, importante ricorrenza religiosa ebraica. Dopo non essere riuscito a buttare giù il portone dell'edificio religioso, Balliet ha ucciso una passante e un uomo in un vicino negozio di kebab. L'assalto, che ha scioccato la Germania a 75 anni dalla fine del periodo nazista, è stato filmato e mandato in diretta sul web e ora sarà mostrato durante il processo. Balliet rischia ulteriori capi d'accusa per incitamento all'odio e per avere negato l'Olocausto in quel video. Rischia l'ergastolo.

Si parla di

Video popolari

Si è aperto il processo all'attentatore della sinagoga di Halle

Today è in caricamento