Martedì, 20 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco perde le staffe: "Basta con feste e festini, lo capite che di Covid si muore?"

Lo sfogo di Michele Crisetti, primo cittadino di San Giovanni Rotondo dopo l'impennata dei contagi. "Non posso tacere, sono amareggiato e arrabbiato"

L'epidemia torna a far paura a San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, dove nell'arco di un mese i contagi sono saliti di ben 100 casi, da 39 a 139. E il sindaco Michele Crisetti va su tutte le furie: "Non posso tacere, sono deluso, amareggiato e arrabbiato. C'è una piccola parte che continua a fregarsene e per colpa di queste ci sono persone che si trovano in una situazione grave. Di Covid si muore e si può morire, se ancora non lo avete capito" tuona il primo cittadino della città di San Pio, sede dell'ospedale Covid di Casa Sollievo della Sofferenza.

Crisetti ci va giù duro e ammonisce il comportamento irresponsabile "di quattro cretini", ai quali si rivolge chiedendo di evitare feste e festini "che qualcuno continua a fare in maniera scellerata"

Poi l'appello ai cittadini: "Facciamo un regalo per Pasqua, comportiamoci bene nella consapevolezza che si sta facendo uno sforzo economico e sanitario per uscire quanto prima".

Si parla di

Video popolari

Il sindaco perde le staffe: "Basta con feste e festini, lo capite che di Covid si muore?"

Today è in caricamento