rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024

Sisma Turchia, Erdogan chiede "scusa" per i ritardi nei soccorsi

Il terremoto ha provocato la morte di più di 44.000 persone

Milano, 27 feb. (askanews) -

Videodoc sottotitolato

afp 13.59

00.00.04 -00.00.31

A causa dell'effetto devastante delle scosse, del maltempo e delle difficoltà collegate ai danni alle infrastrutture nei primi giorni non siamo riusciti a lavorare come avremmo voluto ad Adiyaman. Chiedo perdono per questo

Adiyaman, 27 feb. (askanews) - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha chiesto "perdono" agli abitanti della provincia di Adiyaman (Sudest), una delle più colpite dal devastante terremoto del 6 febbraio scorso, per i ritardi nell'arrivo dei soccorsi.

"A causa dell'effetto devastante delle scosse e del maltempo, nei primi giorni non siamo riusciti a lavorare come avremmo voluto ad Adiyaman. Chiedo perdono per questo", ha detto il capo dello Stato turco durante una visita nella provincia, tre settimane dopo il terremoto che ha provocato la morte di più di 44.000 persone in Turchia e ha colpito anche la vicina Siria.

Si parla di

Video popolari

Sisma Turchia, Erdogan chiede "scusa" per i ritardi nei soccorsi

Today è in caricamento