rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024

Sisma Turchia, il supporto dell'Italia alle popolazioni colpite

Crosetto: anche la Difesa sta fornendo il suo contributo

Incirlik, 7 feb. (askanews) - Anche l'Italia è in prima linea nel supportare le popolazioni colpite dal terremoto in Turchia che ha causato migliaia di morti. In particolare - come ha ricordato lo stesso ministro Guido Crosetto - la Difesa, in coordinamento con la Protezione Civile, sta fornendo il suo contributo con mezzi e personale.

Nel pomeriggio di martedì 7 febbario 2023, dall'aeroporto di Pisa, è partito un secondo aereo da trasporto C-130J della 46^ Brigata Aerea dell'Aeronautica Militare con a bordo medicinali e materiale sanitario diretto alla base aerea di Incirlik in Turchia.

Già nelle prime ore dopo la tragedia erano partiti dall'Italia un velivolo P-180 con personale specializzato della Protezione Civile e un primo C-130J con aiuti e mezzi, tra cui specialisti dei vigili del fuoco e personale sanitario, anche perché si teme che nelle aree più colpite si scateni un'epidemia di colera.

Il Ministero della Difesa ha reso disponibile per l'impiego immediato anche un unità navale della Marina Militare.

Si parla di

Video popolari

Sisma Turchia, il supporto dell'Italia alle popolazioni colpite

Today è in caricamento