Mercoledì, 12 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sorpresa in Cina: nonostante stime, popolazione cresce ancora

Ci si aspettava virata al negativo per il 2020, ma non c'è stata

Milano, 29 apr. (askanews) - Nonostante diverse stime ipotizzassero un calo demografico cinese nel 2020 per la prima volta in 60 anni, la popolazione della Repubblica popolare è aumentata anche lo scorso anno. L'ha reso noto oggi l'Ufficio nazionale di statistica.

Gli unici casi di decrescita del numero dei cittadini cinesi è stato registrato nel biennio 1960-61, mentre il paese viveva il triennio della Grande carestia epoca in cui morirono, secondo stime diverse, 13 e 20 milioni di persone.

Sebbene la virata al negativo non sia avvenuta quest'anno, il governo cinese stesso in precedenza ha chiarito che il gap esistente tra i nuovi nati e i decessi farà sì che entro i prossimi cinque anni si avrà un saldo negativo di un milione di persone all'anno.

L'Ufficio nazionale di statistica, che ha condotto il settimo censimento nazionale tra novembre e dicembre e ha una gran massa di dati da processare, non ha ancora fornito una data per la diffusione dei dati dettagliati relativi al 2020.

Si parla di

Video popolari

Sorpresa in Cina: nonostante stime, popolazione cresce ancora

Today è in caricamento