Domenica, 9 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sostenibilità, Malaguti: dopo la crisi spingere sull Agenda 2030

L esperienza di Impronta Etica al Giro d Italia della Csr

Milano, 19 apr. (askanews) - Usare la crisi per cambiare quello che prima non funzionava. Impronta Etica, associazione attiva nella promozione e nello lo sviluppo della sostenibilità e della responsabilità sociale d impresa, con base a Bologna, sintetizza così l impegno che oggi devono assumersi quanti vogliono perseguire gli obiettivi di sostenibilità lanciati dall Onu.

"Oggi viviamo un momento di crisi molto importante - dice Francesco Malaguti, vicepresidente di Impronta Etica e presidente di Camst - dinanzi alla quale dobbiamo avere una visione di lungo termine, senza pensare solo al momento. Sulle tematiche più importanti, ambientali e sociali, c'è un grande ritardo: ce lo ricordano soprattutto i giovani. La sfida è recuperare questo ritardo proiettandoci verso gli obiettivi ESG dell Agenda 2030. Impronta Etica raccoglie tanti soci e questo ci spinge a stimolarci l un l altro per alzare l asticella della sfida sostenibile e creare valore per questo territorio. Ma è necessario un cambiamento: la crisi ci ha mostrato che quello che facevamo prima non era giusto, forse non era sufficiente, quindi è necessario presentarsi al un futuro con una visione diversa, più concreta. E serve tantissima resilienza perché questo è un periodo veramente molto complesso, ma va visto come una grandissima opportunità. Come dire usiamo questa crisi per cambiare quello che prima non erano stati in grado di cambiare completamente".

Impronta Etica insieme a SCS Consulting -e con il patrocinio dell Università di Bologna- ha collaborato all organizzazione della tappa bolognese del Salone della CSR e dell'innovazione sociale.

Nel corso dell incontro aziende e diversi attori sociali, istituzionali e economici dell area metropolitana di Bologna hanno condiviso attività e risultati raggiunti nell impegno di uno sviluppo sostenibile. Come il contratto sottoscritto da Camst ed Hera per la creazione di valore in ambito biodiesel e biometano grazie al recupero degli scarti.

"Ci siamo proprio dati degli obiettivi tecnici e pratici, ed Hera è molto brava nel ricordarceli. E questo ci impone non soltanto di puntare ad un target generico, ma di portare a casa dei risultati concreti in termini aziendali. - spiega Malaguti nella sua veste di presidente Camst - Risultati che sono anche economici, perché la sfida poi è anche questa: non solo un racconto alto e filosofico per un mondo più green, ma anche risultato nelle imprese: nuovo valore generato attraverso le sfide della sostenibilità".

Impronta Etica nel 2021 segna 20 anni di attività e ha deciso di marcare questo traguardo con una serie di iniziative anche a livello anche nazionale, come la pubblicazione di un "manifesto" per le imprese che vogliono lasciare un "Impronta sul futuro".

"Rete di reti" di impresa, Impronta Etica ha nella condivisione delle buone pratiche e nella formazione continua uno dei suoi pilastri fondamentali.

"Copiare nel mondo della sostenibilità è un fatto assolutamente virtuoso - prosegue il vicepresidente di Impronta Etica - Di solito copiare ha una implicazione negativa, invecce in questo caso no: Noi raccontiamo quello che stiamo facendo, gli altri possono portare nuovi spunti nelle loro aziende. E poi noi ricordiamo sempre che Impronta Etica raggruppa 100 mila persone, che sono i dipendenti delle imprese che aderiscono all associazione. Ebbene se queste 100 mila persone sul mondo del lavoro toccano con mano e capiscono in cosa si realizza la sostenibilità e portano a casa spunti e idee per la loro vita privata, ecco abbiamo vinto due volte: il risultato in termini di sostenibilità si raddoppia".

Il Giro d Italia della Sostenibilità edizione 2021 si sviluppa in 15 tappe come percorso di avvicinamento al Salone della Csr e dell Innovazione sociale, appuntamento nazionale fissato a Milano, in Bocconi, il 12 e 13 ottobre.

Si parla di

Video popolari

Sostenibilità, Malaguti: dopo la crisi spingere sull Agenda 2030

Today è in caricamento