rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024

Spaghetti sulle orecchie mentre parla Putin: finisce in tribunale

Un politico regionale ha pubblicato video critico

Milano, 3 mar. (askanews) - Un politico regionale russo comparirà in tribunale la prossima settimana con l'accusa di aver screditato le forze armate, per aver pubblicato questo video: l'uomo ascolta il discorso sullo stato della nazione del leader del Cremlino Vladimir Putin con spaghetti appesi sull'orecchio.

Letteralmente "appendere gli spaghetti alle orecchie di qualcuno" in russo vuol dire "mentire spudoratamente". Un chiaro riferimento al messaggio di Putin.

Mikhail Abdalkin, un parlamentare del partito comunista nel parlamento regionale di Samara, ha dichiarato ieri sui social media che il tribunale cittadino di Novokuybyshev avrebbe esaminato il suo caso il 7 marzo.

In precedenza il suo partito lo aveva già rimproverato per il video dove si mostrava con gli spaghetti appesi all'orecchio.

Si parla di

Video popolari

Spaghetti sulle orecchie mentre parla Putin: finisce in tribunale

Today è in caricamento