Domenica, 28 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spazio, il mega iceberg A-68A alla deriva verso Georgia del Sud

Monitorato dallo Spazio col satellite Esa Sentinel1 di Copernicus

Milano, 11 dic. (askanews) - Il gigantesco iceberg A-68A grande più o meno quanto il Molise, staccatosi dalla penisola antartica nell'estate del 2017 e alla deriva da allora, potrebbe colpire la Georgia del Sud entro la fine di dicembre 2020, scatenando il caos nella zona costiera a ridosso dell'arcipelago britannico d'oltremare.

La colossale montagna di ghiaccio viene costantemente monitorata dallo Spazio grazie al satellite ESA Sentinel-1 del programma di osservazione della Terra della Commissione europea "Copernicus" che garantisce la possibilità di osservare e seguire l'iceberg nel suo percorso, anche attraverso le nuvole e durante le ore d'oscurità.

Dalla sua 'nascita' nel 2017, l'iceberg ha percorso migliaia di chilometri dalla piattaforma di ghiaccio Larsen C, in Antartide e ora si trova a circa 120 km dalle isole della Georgia del Sud. Se rimane suquesto percorso, A-68A potrebbe incagliarsi nelle acque poco profonde al largo dell'arcipelago, divenendo una seria minaccia per la fauna selvatica locale, inclusi pinguini e foche.

(Immagini ESA)

Si parla di

Video popolari

Spazio, il mega iceberg A-68A alla deriva verso Georgia del Sud

Today è in caricamento