Sabato, 17 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spazio, nuovo test di caduta e galleggiamento della navetta Orion

La Nasa prepara i primi voli verso la Luna delle missioni Artemis

Hampton, 7 apr. (askanews) - La Nasa ha effettuato nella giornata di martedì 6 aprile 2021 un ulteriore importante test di ammaraggio e galleggiamento della nuova navetta Orion, progettata per riportare l'uomo sulla Luna e, in futuro, portarlo anche su Marte.

Un simulacro della navetta, dal peso di circa 8,6 tonnellate, è stato fatto cadere in acqua nel bacino Hydro Impact del Langley Research Center's Landing and Impact Research Facility della NASA a Hampton, in Virginia per monitorarne il comportamento.

Questa serie di test di caduta è iniziata il 23 marzo 2021 per finalizzare i modelli computerizzati per i carichi e la struttura della navetta, prima del test di volo Artemis 2, la prima missione della NASA della navetta Orion con equipaggio a bordo che seguirà il volo dell'Artemis 1, previsto a fine 2021, con un primo sorvolo lunare senza equipaggio.

Artemis 2 trasporterà un equipaggio di 4 astronauti intorno alla Luna e ritorno, senza allunare, facendo da apripista al ritorno dell'uomo sulla superficie lunare per stabilirvi una base permanente nell'ambito del programma Artemis della Nasa e dei suoi partner internazionali, tra cui l'Esa e l'Asi.

L'attuale serie di test utilizza una configurazione della navetta basata sul progetto finale del veicolo spaziale, del tutto simile a quello che verrà effettivamente utilizzato per i voli verso la Luna.

Si parla di

Video popolari

Spazio, nuovo test di caduta e galleggiamento della navetta Orion

Today è in caricamento