Sabato, 12 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stefano Boeri annuncia titolo e curatore della 23esima Triennale

"Unknown Unknowns", affidata all'astrofisica Erislia Vaudo

Milano, 17 dic. (askanews) - E' stata presentata la 23esima Esposizione Internazionale di Triennale Milano, che sarà intitolata "Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries" Ossia "Quello che non sappiamo di non sapere. Introduzione ai misteri" e si svolgerà dal 20 maggio al 20 novembre 2022.

Il presidente della Triennale Stefano Boeri ha annunciato che la curatela è stata affidata a Ersilia Vaudo, astrofisica e Chief Diversity Officer all'Agenzia Spaziale Europea (ESA). Il progettista dell'allestimento sarà l'architetto Francis Kéré, fondatore di Kéré Architecture.

Il tema della 23esima Esposizione Internazionale è stato individuato attraverso un percorso di avvicinamento che ha coinvolto istituzioni ed esponenti del mondo della cultura, della scienza e della ricerca. Nell'ambito di questo confronto sono stati organizzati due simposi - il primo si è svolto il 4 marzo e il secondo l'11 giugno 2020 - oltre a una serie di approfondimenti online raccolti sul Magazine di Triennale sotto il titolo di "Diario 2022". Grazie a questo percorso è stato avviato un importante dialogo tra i rappresentanti di diverse istituzioni internazionali - musei, università, centri di ricerca -, studiosi, curatori e scienziati, che continuerà nei mesi di preparazione e per tutta la durata della manifestazione. La costruzione di questa rete internazionale rappresenta un elemento centrale di Unknown Unknowns. La rete conta già delle adesioni della Fondation Cartier pour l'art contemporain, con cui Triennale ha avviato un partenariato della durata di otto anni, e di UN SDG Action Campaign, l'iniziativa delle Nazioni Unite che ispira e mobilita individui e organizzazioni in tutto il mondo ad agire per l'umanità e per il Pianeta, con cui Triennale sta lavorando per promuovere la sostenibilità ambientale, l'uguaglianza di genere e l'inclusione.

La 23 Esposizione Internazionale Unknown Unknowns è promossa da Triennale Milano con il Bureau International des Expositions - che il 1° dicembre 2020 ha ufficialmente riconosciuto la manifestazione - e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, con il supporto dei soci istituzionali della Fondazione La Triennale di Milano: Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Regione Lombardia, Comune di Milano, Camera di commercio di Milano, Monza, Brianza e Lodi.

Si parla di

Video popolari

Stefano Boeri annuncia titolo e curatore della 23esima Triennale

Today è in caricamento