Venerdì, 23 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stefano Fresi a Conte: "Vi siete riscordato? Non ce se crede"

Appello dell'attore a nome dei lavoratori dello spettacolo

Roma, 29 apr. (askanews) - L'attore Stefano Fresi si unisce al coro dei tanti lavoratori dello spettacolo che reclamano un intervento urgente da parte del governo per un settore in forte crisi a causa dell'emergenza coronavirus e per cui ancora non sono stati previsti aiuti.

In un video sui social Fresi recitana una sorta di poesia in romanesco rivolgendo un appello al premier Giuseppe Conte:

"Sor Presidente mio che vi succede? Vi siete riscordato la menzione, eppure siamo qui nella Nazione, neanche una parola non ce se crede.... Stiamo rinchiusi nell abitazione a fà scenette a chi ce le chiede, a dar conforto, a faje batte il piede, cantando con un po' di recitazione; perciò una cosa qua bisogna dilla: pensa un po' se in questa quarantena l arte non puoi vedella né sentirla? Sai quanta noia e quanta pena?

Noi siamo artisti, gente che non strilla, ci basta che ci nominino appena".

Si parla di

Video popolari

Stefano Fresi a Conte: "Vi siete riscordato? Non ce se crede"

Today è in caricamento