Giovedì, 17 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Teatro pop nei cortili, a Roma torna Romeo e Giulietta negli Ater

Un progetto Città Ideale

Roma, 20 mag. (askanews) - Un modo diverso di concepire il teatro, guardandolo dalla finestra: il progetto Città Ideale rilancia l'iniziativa già varata in pandemia e riporta il Romeo e Giulietta insieme a tanti altri spettacoli nei cortili delle case popolari degli Ater. A Centocelle, Vigne Nuove, Torrevecchia e Primavalle il capolavoro di Shakespeare sarà fino al 30 maggio, per far girare il teatro dove di solito non arriva.

Fabio Morgan, direttore artistico della Città ideale: "Romeo e Giulietta di Ater è nato durante il lockdown; da artisti ci siamo chiesti come fare spettacolo mentre non si potevano convocare gli spettatori. Abbiamo pensato di utilizzare i cortili delle case popolari e di farli diventare per un giorno palcoscenico di un ideale teatro all'italiana, popolare".

Attori in piazza e palchi nei balconi; Romeo e Giulietta negli Ater è diretto da Leonardo Buttaroni ed è una produzione di Progetto Goldstein. La Città ideale di Fabio Morgan è patrocinata da Biblioteche di Roma. Un teatro pop dunque per una nuova idea di città, perché il progetto di spettacoli ne prevede tanti: "Un progetto che prevede 46 eventi di spettacolo dal vivo sui territori di alcuni quartieri di periferia della capitale. Il nostro tentativo è portare in questi spazi un po' di comunità, anzi, una comunità ideale".

Si parla di

Video popolari

Teatro pop nei cortili, a Roma torna Romeo e Giulietta negli Ater

Today è in caricamento