rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022

Terna a Lodi rimuove vecchi tralicci: rete più efficiente

Il gruppo guidato dall'ad Donnarumma prosegue nei lavori

Roma, 13 dic. (askanews) - Terna prosegue nel suo progetto di razionalizzazione della rete elettrica. La società guidata da Stefano Donnarumma ha avviato a Lodi nel quartiere Albarola, la demolizione del primo dei 7 sostegni elettrici risalenti agli anni 90 non più necessari a seguito del riassetto della rete elettrica cittadina. Si tratta di demolizioni che arrivano subito dopo la precedente fase dei lavori che ha riguardato la rimozione di 4 sostegni elettrici. Il completamento delle attività, salvo interruzioni per condizioni metereologiche avverse, è previsto per il mese di dicembre.

Per questi interventi Terna ha investito circa 11 milioni di euro coinvolgendo nelle lavorazioni 15 imprese. L'opera rientra in più ampio piano di razionalizzazione della rete elettrica provinciale legata alla realizzazione dell elettrodotto Chignolo Po-Maleo. Terna infatti ha già ricostruito tre elettrodotti in cavo interrato di circa 3,4 km completati e già pronti ad essere messi in funzione all inizio del mese di novembre, linee che renderanno il servizio di trasmissione dell'energia elettrica più efficiente.

Nel lodigiano, la società prevede un ulteriore intervento nel piano di riassetto della rete elettrica. È in corso di iter autorizzativo un progetto che riguarda gli elettrodotti che Terna aveva acquisito da Rete ferroviaria italiana nel 2015 e che interesserà i comuni di Lodi e Tavazzano con Villavesco. L intervento prevede la realizzazione di nuove linee in cavo interrato per circa 6 Km.

Si parla di

Video popolari

Terna a Lodi rimuove vecchi tralicci: rete più efficiente

Today è in caricamento