Martedì, 2 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

The Middle, minifilm Jeep con Springsteen per riunire l'America

Primo spot del cantante. In onda durante il Super Bowl

Milano, 8 feb. (askanews) - Dopo Leonardo Di Caprio al debutto come testimonial della 500 elettrica, Fca (oggi Stellantis), ha coinvolto anche Bruce Springsteen nel mondo degli spot con "The Middle", per celebrare gli 80 anni di Jeep e lanciare un messaggio di unità a un'America mai così divisa. Il minifilm di circa 2 minuti, girato dal regista di fiducia di Springsteen, Thom Zimney, è andato in onda durante il Super Bowl che ha visto la vittoria dei Tampa Bay Buccaneers, guidati dalla leggenda Tom Brady.

A convincere Di Caprio e oggi Bruce Springsteen è stato Olivier Francois, capo marketing globale di Stellantis, dopo un lungo corteggiamento con il manager Jon Landau. "Olivier Francois e io abbiamo discusso di idee negli ultimi 10 anni e quando ci ha mostrato lo schema di The Middle, la nostra reazione immediata è stata: "Facciamolo". Il nostro obiettivo era fare qualcosa di sorprendente. E credo che sia proprio quello che ha fatto Bruce", ha dichiarato Landau.

"The Middle è una celebrazione dell'ottantesimo anniversario del marchio Jeep e un invito a tutti gli americani a unirsi e cercare un terreno comune mentre guardiamo insieme la strada da percorrere", ha dichiarato Francois. "Bruce Springsteen - ha aggiunto - è stato determinante nel creare questo messaggio comune. Le sue esperienze e prospettive sono state spesso chiamate a colmare una divisione. Ora sembra essere un momento in cui un messaggio come questo è molto necessario".

Nei due minuti di video, Spingsteen appare alla guida della sua Jeep CJ-5 del 1980, in un paesaggio innevato diretto verso la Center Chapel di Lebanon, Kansas, "una chiesa situata nel centro esatto degli Stati Uniti, che non chiude mai: tutti sono i benvenuti se vogliono incontrarsi qua nel mezzo, e non è un segreto che il centro è diventato difficile da raggiungere ultimamente, fra rosso e blu, politici e cittadini, libertà e paure" dice Springsteen. "Dobbiamo ricordarci che il suolo su cui ci troviamo è un terreno comune, e che possiamo raggiungere la cima della montagna, attraversare il deserto e oltrepassare queste divisioni: la nostra luce ha sempre trovato la sua strada nell'oscurità. C'è speranza nella strada davanti a noi", dice ancora Springsteen prima che compaia la scritta finale "To the ReUnited States of America".

Il gruppo Fca e prima Fiat-Chrysler, hanno fatto diversi spot per il Super Bowl che hanno colpito e fatto discutere. Quasi 10 anni da Eminem usciva da una Chrysler 200 davanti al Fox Theatre come parte della campagna "Imported from Detroit" sulla dura ripresa della Motor City, travolta dalla crisi del settore. Ma "America's Import" con Bob Dylan, "Halftime in America" di Clint Eastwood, "So God Made a Farmer" dalla poesia di Paul Harvey e "Built to serve" con la voce di Martin Luther King.

Si parla di

Video popolari

The Middle, minifilm Jeep con Springsteen per riunire l'America

Today è in caricamento