rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024

Tre anni di Brexit, in molti oggi voterebbero diversamente

Crisi e previsioni negative: i britannici hanno perso fiducia

Roma, 31 gen. (askanews) - Trentuno gennaio 2023: tre anni esatti di Brexit, l'uscita ufficiale del Regno Unito dall'Unione Europea.

Nonostante le promesse di rinnovamento economico il Paese oggi si trova però ad affrontare una forte crisi dovuta all'innalzamento del costo della vita e un'economia in affanno. La lunga pandemia e la guerra in Ucraina non hanno facilitato le cose e i britannici riflettono sugli effettivi benefici che ancora si fanno attendere e gli svantaggi di un cambiamento così radicale, soprattutto per il commercio.

"Tre anni dopo, no, i problemi non sono stati risolti in quanto tali. Al momento ci siamo solo rassegnati - dice Nimisha Raja, fondatrice di Nim's Fruit & Veg Crisps -. L'esportazione nell'Ue non è un obiettivo, abbiamo spostato la nostra attenzione sull'esportazione al di fuori dell'Europa semplicemente a causa dei problemi".

Qualcuno resta positivo: "Penso che alla fine ci arriveremo - sostiene Keith Harrington, pensionato - ma il virus che abbiamo avuto negli ultimi tre anni non ci ha aiutato. Ma una volta superato questo problema, sono sicuro che inizieremo a ottenere tutti i benefici". Il sostegno alla Brexit in tutto il Paese non è mai stato così basso; secondo un sondaggio di YouGov pubblicato due mesi fa meno di un terzo dei britannici ritiene che sia stata una buona decisione e uno su cinque dei votanti sì ha cambiato idea.

Per Thomas Sampson, economista della London School of Economics,"nel complesso l'economia britannica è cresciuta più lentamente di quanto avrebbe fatto altrimenti. In sostanza, quindi, il Regno Unito è più povero a causa della Brexit".

Negative anche le previsioni di crescita economica globale del Fondo Monetario Internazionale che per la Gran Bretagna ha ulteriormente rivisto in peggio il dato sul 2023, con una recessione dello 0,6%, cui dovrebbe seguire una leggera ripresa dello 0,9% del 2024.

Si parla di

Video popolari

Tre anni di Brexit, in molti oggi voterebbero diversamente

Today è in caricamento