Giovedì, 24 Giugno 2021

Tregua tra palestinesi e israeliani, Biden: continua impegno Usa

Blinken a giorni in Medio Oriente. Servono "progressi tangibili"

Milano, 21 mag. (askanews) - È finalmente tregua tra palestinesi e israeliani. E la vita torna a fluire dopo la guerra di 11 giorni che ha provocato 232 morti tra i palestinesi, tra cui 65 bambini, portando devastazione alla già impoverita Striscia di Gaza governata da Hamas.

Gli oltre 4.000 razzi su Israele si sono fermati ma per molti palestinesi sono stati una risposta coraggiosa a quanto percepito come un abuso israeliano. Proprio mentre il primo ministro Benjamin Netanyahu affronta la rabbia della sua base di destra per aver fermato la guerra - a loro modo di vedere - troppo presto.

Il cessate il fuoco è stato mediato dall'Egitto, ma sono stati gli Stati Uniti a convincere Israele a concludere l'offensiva. Il capo di stato americano Joe Biden: "Nelle mie conversazioni con il presidente Netanyahu - ha detto - l'ho lodato per la sua decisione di portare a termine le attuali ostilità in meno di 11 giorni. Ho anche sottolineato ciò che ho detto durante questo conflitto: gli Stati Uniti sostengono pienamente il diritto di Israele di difendersi contro gli attacchi missilistici indiscriminati di Hamas e di altri gruppi terroristici con sede a Gaza che hanno ucciso civili innocenti in Israele".

L'azione diplomatica è stata rapida e nei prossimi giorni il Segretario di Stato americano Antony Blinken ha in programma di visitare la regione. "Gli Usa si sono impegnati a lavorare con le Nazioni Unite e noi restiamo impegnati a fornire una rapida assistenza umanitaria e organizzare il sostegno internazionale per il popolo di Gaza e la ricostruzione. Lo faremo in piena collaborazione con l'Autorità Palestinese - non Hamas, l'Autorità - in un modo che non consente ad Hamas di rifornire semplicemente il suo arsenale militare", ha continuato Biden.

Secondo alcuni osservatori la campagna missilistica di Hamas ribattezzata "Spada di Gerusalemme" aveva anche una ragione interna agli equilibri di potere palestinesi: isolare il leader dell'Autorità, rivale di Hamas, Mahmoud Abbas, 85 anni.

Linda Thomas-Greenfield, capo missione Usa presso l'Onu: "Ora dobbiamo rivolgere la nostra attenzione a progressi più tangibili verso una pace durevole e dobbiamo lavorare insieme per affrontare i bisogni umanitari urgenti sul terreno, che sono significativamente immensi a Gaza".

Il Dipartimento di Stato ha fatto sapere che "il segretario di Stato Antony J. Blinken ha in programma di recarsi in Medio Oriente", dove incontrerà "i leader israeliani, palestinesi e regionali" per discutere gli sforzi di ripresa.

Servizio di Cristina Giuliano

Montaggio di Alessandra Franco

Immagini Afp, DC Pool

Si parla di

Video popolari

Tregua tra palestinesi e israeliani, Biden: continua impegno Usa

Today è in caricamento