Mercoledì, 14 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trivulzio, Commissione: assenteismo a 57% durante emergenza Covid

Demicheli: "Al Pat niente di molto diverso da altre strutture"

Milano, 9 lug. (askanews) - "Assenti due dipedenti su tre". Lo sostiene la Commissione di verifica della gestione dell'emergenza Covid-19 al Pio Albergo Trivulzio, la struttura dove sono morti circa trecento ospiti finita sotto inchiesta della Procura di Milano per epidemia colposa e omicidio colposo. "L'assenteismo lavorativo mostra livelli piuttosto elevati già in condizioni ordinarie nelle varie strutture del Pio Albergo Trivulzio (Pat) ma ha raggiunto livelli straordinari durante l'emergenza: in alcuni reparti e per alcune figure le assenze hanno interessato il 65% della forza lavoro, complessivamente circa 900 operatori sanitari e sociosanitari" si legge nel rapporto della Commissione istituita lo scorso 8 aprile dalla Ats Milano su richiesta di Regione Lombardia e Comune di Milano.

Il rapporto elenca poi le criticità riscontrate: la mancanza mascherine e i dispositivi di protezione individuale; il numero di tamponi effettuati, basso, ma effettuato in ottemperanza alle linee guida nazionali. Ma nel complesso per il direttore sanitario dell'Ats metropolitana Vittorio Demicheli, al Pio Albergo Trivulzio "non è successo niente di molto diverso da quello che è successo in strutture simili, anzi l'impatto è stato leggermente inferiore".

Si parla di

Video popolari

Trivulzio, Commissione: assenteismo a 57% durante emergenza Covid

Today è in caricamento