rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022

Turismo in Italia, fatturato II trimestre a picco per filiera

Istat: effetto lockdown. Agenzie viaggio -93%, alloggio -88,3%

Roma, 28 ago. (askanews) - Dati nerissimi per il turismo italiano. Nel II trimestre dell'anno, comunica l'Istat, fatturato a picco in tutti i settori a causa delle misure di contenimento del Covid-19: dalle attività delle agenzie di viaggio che hanno subìto un crollo del 93%, agli alloggi con un -88,3%, al trasporto aereo, -79,1%, alle attività dei servizi di ristorazione -64,2%.

Nonostante le riaperture e le vacanze "in casa" della maggior parte degli italiani pesa l'assenza del turismo straniero e la paura dei contagi ha spinto molti a non allontanarsi troppo da casa o a delle brevi fughe di pochi giorni; per non parlare delle difficoltà economiche che hanno spinto molti altri a non partire proprio per le vacanze.

Nel complesso, l'Istat registra il crollo "senza precedenti degli indici del fatturato delle imprese dei servizi" nel secondo trimestre 2020: - 21,0% l'indice destagionalizzato rispetto al trimestre precedente; l'indice generale grezzo, invece, registra una diminuzione, in termini tendenziali, del 26,2%.

Ad agosto, però, risultano in aumento sia il clima di fiducia dei consumatori (da 100,1 a 100,8) sia l'indice composito del clima di fiducia delle imprese che sale da 77,0 a 80,8.

Si parla di

Video popolari

Turismo in Italia, fatturato II trimestre a picco per filiera

Today è in caricamento