rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022

Ucraina, Draghi: serve appoggio di maggioranza e opposizione

"Dobbiamo restare uniti prima di tutto fra di noi"

Roma, 25 feb. (askanews) - "La crisi di portata storica che l'Italia e l'Europa hanno davanti potrebbe essere lunga e difficile da ricomporre, anche perché sta confermando l'esistenza di profonde divergenze sulla visione dell'ordine internazionale mondiale che non sarà facile superare". Lo ha detto il premier Mario Draghi durante l'informativa alla Camera sulla crisi ucraina.

"Dobbiamo restare uniti prima di tutto fra di noi", di fronte alla crisi ucraina serve l'unità di tutto il Parlamento, Mario Draghi si rivolge a maggioranza e opposizione concludendo la sua informativa alla Camera. "Per farlo, è essenziale il vostro appoggio - della maggioranza e dell'opposizione. In queste ore mi sono arrivate dichiarazioni di sostegno da tutti i gruppi politici e dai loro leader. Vorrei ringraziarli tutti".

Aggiunge il premier: "Vi sono sinceramente grato, perché il Parlamento è il centro della nostra democrazia, la casa di tutti gli Italiani e la sua vicinanza esprime la vicinanza del Paese.

Davanti alle terribili minacce che abbiamo davanti, per essere uniti con l'Ucraina e con i nostri alleati dobbiamo prima di tutto restare uniti fra noi".

Si parla di

Video popolari

Ucraina, Draghi: serve appoggio di maggioranza e opposizione

Today è in caricamento