rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021

Ue "agirà" dopo la sentenza della Corte suprema polacca

Von der Leyen: valori messi a rischio, non lo permetteremo

Milano, 19 ott. (askanews) - Sono molte le preoccupazioni della presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen dopo la sentenza della Corte suprema polacca, poichè è il primo paese a compiere tale passo.

E spiega chiaramente che la Commissione europea "agirà" per impedire alla Polonia di minare i valori e la coesione dell'UE dopo che la sua corte suprema ha respinto la supremazia del diritto dell'UE.

"Non possiamo e non permetteremo che i nostri valori comuni siano messi a rischio", ha detto al Parlamento europeo nella città di Strasburgo, poco prima che il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki si rivolgesse all'aula.

Si parla di

Video popolari

Ue "agirà" dopo la sentenza della Corte suprema polacca

Today è in caricamento