Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ue, missione green di Von der Leyen: -55% gas serra entro il 2030

Più 15% rispetto 1990, per arrivare neutralità climatica nel 2050

 

Bruxelles, 16 set. (askanews) - Ridurre del 55% le emissioni di gas serra nell'Ue, rilanciando di almeno 15 punti l'obiettivo, attualmente al 40%, fissato nel 1990, per arrivare alla neutralità climatica entro il 2050. È l'ambiziosa missione green della presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, annunciata nell'atteso "discorso sullo stato dell'Unione" a Bruxelles di fronte alla plenaria del Parlamento europeo.

"Riconosco che questo aumento dal 40 al 55 per cento è troppo per alcuni e troppo poco per altri, ma la nostra valutazione d'impatto mostra chiaramente che la nostra economia e la nostra industria possono farcela", ha sottolineato Von der Leyen.

"La nostra valutazione d'impatto - ha continuato - mostra che

questo nuovo obiettivo metterà saldamente l'Unione sui binari per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050 e per

assicurare il rispetto dei nostri impegni nell'Accordo di Parigi" sul clima.

"Se altri seguiranno il nostro esempio - ha osservato von der

Leyen - il mondo sarà capace di mantenere il riscaldamento

globale sotto il livello di 1,5 gradi centigradi".

"Per noi l'obiettivo del 2030 è ambizioso, fattibile e

vantaggioso. Questa è la nostra missione a livello europeo", ha

affermato la presidente della Commissione, dopo aver ricordato che "il 37% di Next Generation EU - il piano europeo di rilancio economico post pandemico - sarà speso direttamente per i nostri obiettivi del Green Deal europeo".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento