rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022

Università, la consegna dei diplomi alla Scuola Sant'Anna

La rettrice Sabina Nuti: "Frutto di tanto lavoro e passione"

Roma, 19 feb. (askanews) - Talento e merito in festa, con la consegna dei diplomi di licenza, licenza magistrale e dottorato alle allieve e agli allievi, circa 120 la maggior parte dei quali in presenza, della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, che hanno concluso con successo il percorso formativo.

"La Scuola Superiore Sant Anna di Pisa - spiega la rettrice Sabina Nuti - ha consegnato i diplomi di licenza ai suoi allievi ordinari e agli allievi Ph.D. È un grande momento, perché si conclude un percorso e ne inizia un altro. Gli allievi hanno portato a casa il loro diploma, frutto di tanto lavoro, di molta passione, e ora sono pronti ad affrontare il loro lavoro nel mondo, con un approccio interdisciplinare. Le problematiche che dovranno affrontare hanno bisogno di questo spirito, capacità e entusiasmo".

"Oggi - aggiunge Anna Loretoni, preside, assieme a Cesare Stefanini, delle Classi di Scienze Sociali e Sperimentali - è stata una bella giornata, dalla Scuola Sant'Anna sono usciti con i loro diplomi molti allievi e molte allieve ma sono uscite delle persone che portano nel loro zaino non solo competenze scientifiche ma anche i valori cui il lavoro della Scuola si ispira: rispetto dell'altro, accoglienza della diversità, nonviolenza nella gestione dei conflitti".

Flavia Manzo Margiotta, diploma di licenza magistrale in Scienze mediche: "La scuola ha dato tanto dal punto di vista della formazione, quanto dal punto di vista umano. Qua si impara a diventare delle persone complete. Non posso far altro che ringraziare".

Elena Del Pup, diploma in Scienze Agrarie: "Consiglierei a tutti i ragazzi delle scuole superiori di considerare la Scuola Superiore Sant Anna. E' una bellissima esperienza di vita, non solo di studio. Ho potuto rivedere oggi tutto quello che abbiamo costruito nel corso degli anni".

Lorenzo Mangoni, diploma in Scienze economiche e manageriali: "Questa esperienza a 360 gradi ci permette di affrontare il mondo del domani con un'abitudine a pensare out of the box".

Davide Tomaselli: "Ho ricevuto oggi un premio importantissimo, il premio Picchi, dedicato a persone che hanno svolto un impegno nel sociale, di volontariato, e per me è molto importante perché ho sempre ritenuto questa dimensione una parte costitutiva della nostra formazione. Le esperienze all'esterno ci permettono di toccare veramente con mano quello che studiamo e di lasciare un segno importante nel mondo".

Il premio è intitolato a Samuel Picchi, il funzionario della Scuola Superiore Sant'Anna prematuramente scomparso che, nel suo lavoro, si è impegnato a migliorare le strutture collegiali.

Si parla di

Video popolari

Università, la consegna dei diplomi alla Scuola Sant'Anna

Today è in caricamento