Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Usa 2020, Joe Biden ottiene ufficialmente nomination Democratica

Scelto dal partito per sfidare Trump alle elezioni del 3 novembre

 

Milwaukee, 19 ago. (askanews) - E' Joe Biden il candidato democratico alle elezioni presidenziali statunitensi del 3 novembre dove affronterà Donald Trump che lo ha accusato di essere il "fantoccio" dell'ala sinistra del partito.

Un voto senza sorprese, alla convention prevalentemente virtuale del partito dell'asino a Milwaukee che ha ufficialmente investito l'ex vicepresidente per sfidare il miliardario repubblicano.

"Grazie, grazie dal profondo del mio cuore" ha detto Biden in un video insieme alla famiglia dando appuntamento a giovedì quando accetterà la nomina, durante il discorso di chiusura della convention che porterà al centro della questione la campagna elettorale.

Tanti gli interventi in suo favore da figure molto rispettate come Colin Powell e John Kerry, ma soprattutto dai due ex presidenti, Jimmy Carter, 95 anni, e Bill Clinton, 73 anni, che hanno accusato l'inquilino della Casa Bianca di aver creato il "caos" mentre il Paese è immerso in una grave crisi economica e sanitaria. "Lo Studio Ovale dovrebbe essere un centro di comando. Invece, è il cuore della tempesta", ha detto Bill Clinton.

L'astro nascente del Congresso, Alexandria Ocasio-Cortez, figura della sinistra del partito e feroce oppositrice del presidente, ha avuto diritto solo a un breve intervento.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento