Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Usa, commissione Giustizia Camera approva impeachment di Trump

Il voto in Aula ci sarà probabilmente la prossima settimana

 

New York, 13 dic. (askanews) - La commissione Giustizia della Camera statunitense ha approvato i due articoli di impeachment del presidente Donald Trump, accusato di abuso di potere e intralcio al Congresso. La votazione è stata di 23 voti a favore e 17 contrari, con democratici e repubblicani che hanno votato secondo la linea di partito. A questo punto, il voto in Aula ci sarà probabilmente la prossima settimana.

Al momento, la Camera non ha ancora programmato una data per la discussione e il voto sugli articoli, ma due fonti della Cnn hanno detto che l'impeachment potrebbe arrivare in Aula mercoledì.

Se la Camera approverà l'impeachment, Trump sarà il terzo presidente a subire un processo, dopo Andrew Johnson (1868) e Bill Clinton (1999); entrambi i presidenti furono assolti. Richard Nixon, nel 1974, si dimise - primo e unico presidente a farlo - prima che la Camera votasse il suo impeachment.

La Costituzione richiede la maggioranza semplice alla Camera per la messa in stato d'accusa, e qui i democratici detengono la maggioranza. E anche una maggioranza di due terzi in Senato per la condanna e la rimozione del presidente. In Senato, 53 seggi su 100 sono in mano al partito repubblicano: questo significa che servirebbe il voto di almeno 20 repubblicani per rimuovere Trump.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento