Giovedì, 24 Giugno 2021

Usa, è morto il poliziotto ferito durante scontri al Campidoglio

Si dimette capo polizia di Capitol Hill dopo i disordini

Washington, 8 gen. (askanews) - I morti per l'assalto al Congresso degli Stati Uniti di due giorni fa salgono a cinque. E' deceduto infatti il poliziotto ferito durante gli scontri con i manifestanti. L'agente Brian Sicknick era stato ricoverato in condizioni critiche ed è morto in ospedale per le ferite riportate. Contemporaneamente i sostenitori di Donald Trump hanno reso omaggio a Ashli Babbit, la veterana dell'aeronautica sostenitrice del presidente in carica, morta durante l'assalto.

Intanto la polizia di Capitol Hill e le autorità federali apriranno un'inchiesta sulla morte di Sicknick, ma questo non basta a fermare le polemiche per l'operato delle forze dell'ordine dopo le violente manifestazioni pro-Trump. Per questo Steven Sund, capo della polizia di Capitol Hill ha rassegnato le dimissioni. Sund è stato duramente criticato per aver permesso che i dimostranti di fatto entrassero nella sede del Congresso senza trovare ostacoli. Sono stati avviati più di 50 procedimenti penali contro gli estremisti pro-Trump che hanno commesso violenze durante l'attacco, ma resta l'onta della democrazia violata davanti alle telecamere.

Si parla di

Video popolari

Usa, è morto il poliziotto ferito durante scontri al Campidoglio

Today è in caricamento