Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Usa, incappucciato da polizia: morto l'afroamericano Daniel Prude

Il video risale a marzo, la famiglia chiede giustizia

 

Roma, 3 set. (askanews) - Spunta un altro video di violenze da parte della polizia Usa nei confronti di un afroamericano. Risale allo scorso marzo ed è stato diffuso dalla famiglia del giovane 41enne morto alcuni giorni dopo essere stato arrestato e incappucciato dagli agenti a Rochester. Si chiamava Daniel Prude e la famiglia ha detto che soffriva di disturbi mentali. Erano stati loro a chiamare i soccorsi perché non lo trovavano più.

Vagava nudo per strada quando è stato fermato; gli agenti gli hanno messo in testa un cappuccio antisputo dopo averlo ammanettato e nelle immagini, violente, delle telecamere della polizia, si vede che gli schiacciano la testa a terra per due minuti. Dopo aver perso i sensi è stato caricato in ambulanza e non si è più ripreso, è morto in ospedale. La famiglia chiede giustizia. E' stata aperta un'inchiesta.

E' solo l'ennesimo caso di violenze della polizia verso i neri che stanno scuotendo e indignando l'America e il mondo, con proteste in tutto il Paese alla vigilia del voto, anche se emerge a distanza di mesi. Prima ancora dell'uccisione di George Floyd e del ferimento di Jacob Blake, rimasto paralizzato.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento