rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022

Variante inglese, Ue raccomanda di non vietare viaggi da e per Uk

La Commissione: si possono imporre test o quarantene, non divieti

Bruxelles, 22 dic. (askanews) - La Commissione europea ha adottato una raccomandazione per un approccio coordinato dell'Ue sui viaggi e trasporti con il Regno Unito, tra le misure in risposta alla nuova variante inglese del Covid-19.

Si chiede agli Stati membri di rimuovere i divieti imposti su voli, viaggi in treno e trasporti che diversi paesi hanno imposto o stanno imponendo da e per il Regno Unito, anche se, sottolinea la Commissione, vanno scoraggiati i "viaggi non essenziali".

Oltre alla continuità del trasporto merci, si raccomanda di consentire il ritorno a casa dei cittadini e residenti britannici che si trovano nei paesi Ue, e dei cittadini e residenti dei paesi Ue che si trovano nel Regno Unito. A questi è possibile imporre test o quarantene prima e dopo il viaggio, a condizione che siano avvisati con largo anticipo, o che i test siano disponibili nelle strutture di viaggio. Regola, comunque, da non applicarsi ai "lavoratori essenziali", compresi quelli del settore trasporti.

"Date le attuali incertezze, e alla luce del principio di precauzione - si spiega nella nota del commissario europeo alla Giustizia, Didier Reynders - gli Stati membri dovrebbero intraprendere azioni coordinate per scoraggiare viaggi non essenziali tra il Regno Unito e l'Ue. Allo stesso tempo, non dovrebbero essere imposti divieti generalizzati di viaggio che impedirebbero a migliaia di cittadini dell'Ue e del Regno Unito di tornare alle loro case.

Si parla di

Video popolari

Variante inglese, Ue raccomanda di non vietare viaggi da e per Uk

Today è in caricamento