Giovedì, 4 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Veneto, Zaia: posizione governo su chiusura piste da sci "ferrea"

Da ieri +107 morti, numero più alto di vittime seconda ondata

Roma, 1 dic. (askanews) - "Si potrebbe presentare la terza via: garantire l'impianto sciistico a coloro che soggiornano nelle località turistiche, evitando la parte dei pendolari, che non hanno una colpa perché sono pendolari, è un sistema per recuperare un minimo di attività, ma mi sa che non passerà, perché la posizione sentita anche stamattina è quella veramente una posizione ferrea. Voi sapete che io sono uscito per primo dicendo 'ma cosa ci fate chiudere le piste da sci in Veneto e le lasciamo aperte in Austria, in Slovenia e negli altri paesi europei dell'arco alpino?', il ministro Boccia dice che il premier sta lavorando affinché tutti chiudano, stiamo a vedere": così il governatore del Veneto Luca Zaia nella consueta conferenza stampa in diretta Facebook dalla Protezione civile di Marghera, dopo la video-conferenza tra Regioni e governo in vista del nuovo Dpcm con le misure da adottare durante le festività di Natale e Capodanno.

Il presidente di Regione ha inoltre snocciolato i dati quotidiani sul coronavirus: +107 i morti da ieri in Veneto, il numero più alto di vittime della seconda ondata.

Si parla di

Video popolari

Veneto, Zaia: posizione governo su chiusura piste da sci "ferrea"

Today è in caricamento