Mercoledì, 3 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Verso nuove strette, Speranza: vaccino non prima della primavera

Domani riunione Cts per valutare situazione epidemiologica

Milano, 10 ott. (askanews) - Il vaccino anti Covid arriverà, ma "con tutta probabilità non prima della prima parte del 2021". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, che ha parlato anche - in queste ore di picco dei contagi - di come saranno "mesi di resistenza" i prossimi.

Dunque, fino almeno alla primavera "dobbiamo resistere e convivere con il virus: in questi mesi i comportamenti delle persone sono la chiave essenziale", ha detto il ministro.

Domani il Comitato Tecnico Scientifico si riunirà per valutare la situazione epidemiologica e le misure più idonee per contenere la curva dei contagi dopo l'aumento registrato in questi giorni.

Si parla di

Video popolari

Verso nuove strette, Speranza: vaccino non prima della primavera

Today è in caricamento