Martedì, 2 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Videogame, l'ateneo di Macerata su Animal Crossing: New Horizons

L'università ha creato grazie agli studenti la sua isola digitale

Milano, 22 ott. (askanews) - È spuntata una nuova isola su Animal Crossing: New Horizons, piena di studenti e professori italiani. L'Università di Macerata è il primo ateneo al mondo a sbarcare sul popolare gioco per Nintendo Switch, un "simulatore di vita" dove i giocatori hanno la possibilità di creare il proprio avatar e costruire ambienti personalizzati in una isola deserta.

L'iniziativa è nata all'interno del Progetto Inclusione 3.0 che ha l'obiettivo di fornire strumenti diversi per rapportarsi con l'Ateneo attraverso pratiche inclusive, a maggior ragione in questi mesi di pandemia, in cui gli spazi di incontro sono pochi e vanno ripensati se non inventati appunto. Anche tramite un'isola digitale in cui gli studenti durante il lockdown hanno potuto ritrovarsi, e interagire, azioni fondamentali in un periodo "così delicato come quello che gli studenti, soprattutto con disabilità, stavano attraversando", ha spiegato la professoressa Catia Giaconi che si è occupata del progetto.

Il prossimo passo sono gli incontri virtuali con docenti e studenti di altre nazioni per compensare almeno in parte l'impossibilità di viaggiare e dialogare con i colleghi di altre realtà internazionali.

Si parla di

Video popolari

Videogame, l'ateneo di Macerata su Animal Crossing: New Horizons

Today è in caricamento