Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Von der Leyen: Ue al lavoro per rimpatriare 100.00 cittadini

Dall'inizio della crisi già 1.200 cittadini riportati a casa

Bruxelles, 19 mar. (askanews) - L'Unione Europea è al lavoro per riportare a casa 100.000 cittadini europei bloccati all'estero. in un video messaggio, la presidente della commissione Ue, Ursula von der Leyen, ha spiegato che dall'inizio dell'emergenza sanitaria già 1.200 cittadini europei sono stati riportati a casa, soprattutto da giappone e dagli stati uniti.

"Lavoriamo in stretto contatto con i governi nazionali su questo. i diplomatici europei nel mondo forniscono assistenza. ad oggi abbiamo aiutato a organizzare 30 voli per rimpatriare

cittadini europei da Egitto, Marocco, Filippine, Tunisia, Argentina. Ci saranno più di 3.000 persone a bordo".

"Ci stiamo preparando a rimpatriare cittadini europei dal Perù dalle Maldive, dalla Mongolia e da molti paesi africani. Negli ultimi due giorni abbiamo rimpatriato centinaia di cittadini europei dal marocco. c'erano austriaci e altri cittadini europei a bordo, compresi svizzeri, bosniaci e cittadini americani".

"In momenti come questo, è bello far parte di una comunità forte: la nostra Unione Europea", ha concluso la presidente.

Si parla di

Video popolari

Von der Leyen: Ue al lavoro per rimpatriare 100.00 cittadini

Today è in caricamento