Venerdì, 30 Ottobre 2020

La faglia del sisma di Amatrice a 360 gradi

Una visione a 360 gradi della faglia del sisma che ha colpito l'Italia Centrale il 24 agosto scorso, in particolare l'area di Amatrice facendo quasi 300 morti. Si vede nei dettagli ed è possibile osservarla da vicino e da varie angolazioni, sul computer semplicemente muovendo il mouse o su smartphone e tablet ruotandoli per cambiare il punto di osservazione.

Si tratta di immagini riprese il 12 settembre da un team di ricercatori dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia vicino alla cima del Monte Vettore. La lunga traccia della faglia è stata filmata dall'alto a bordo di un elicottero attraverso un apparato con 6 telecamere tecnologicamente avanzato, messo a punto dagli specialisti del Laboratorio di Aerogeofisica dell'INGV. Il video, attraverso l'applicazione che consente di acquisire migliaia di immagini che poi vengono proiettate su una sfera, la mostra per la prima volta nella sua interezza, mettendo anche in evidenza i detriti e i frammenti di roccia sbriciolata, di colore più chiaro.

Una tecnica che consente anche di ricostruire il modello digitale del terreno, studiare e prevenire rischi naturali e ambientali, ma che non era mai stata utilizzata prima per un terremoto.

Si parla di

Video popolari

Potrebbe interessarti

La faglia del sisma di Amatrice a 360 gradi