rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Film al Cinema

Blackout- Vite sospese, Alessandro Preziosi bloccato da una valanga tra misteri e sopravvivenza

Andrà in onda a partire dal 23 gennaio la miniserie prodotta da Rai Fiction ed Eliseo Entertainment e diretta da Riccardo Donna

Un survival drama ad alto tasso di suspense e adrenalina, nello scenario imponente delle valli innevate del Trentino, dove una valanga blocca un gruppo di turisti e ne intreccia inestricabilmente i destini. Black out –Vite sospese è la nuova miniserie che proverà a inchiodare il pubblico di Rai Uno da lunedì 23 gennaio. Protagonista di questa storia che unisce lotta per la sopravvivenza e antichi e oscuri segreti dei personaggi è Alessandro Preziosi nel ruolo del broker Giovanni Lobianco. Insieme a lui nel cast: Rike Schmid nei panni di Claudia, Marco Rossetti nel ruolo di Marco Raimondi, Aurora Ruffino nei panni della carabiniera Lidia, e Mickaël Lumière, Caterina Shulha, Maria Roveran.

Blackout- Vite sospese: suspense, segreti e scenari mozzafiato

È la vigilia di Natale. In un lussuoso albergo nel piccolo ed esclusivo polo sciistico nella Valle del Vanoi, in Trentino, un gruppo di turisti sta trascorrendo le giornate godendosi la spettacolare natura, la neve e tutti i confort a disposizione per vivere una vacanza indimenticabile. Nessuno si immagina che, di lì a poco, quel sogno diventerà un incubo. Quando la terra trema infatti, una valanga isola completamente la vallata e chiude in trappola i clienti dell’albergo che si preparano ad attendere i soccorsi non potendo nemmeno usare i telefoni per chiedere aiuto visto che le comunicazioni sono completamente interrotte. Tra i vacanzieri colti di sorpresa dal disastro naturale c’è Giovanni Lobianco (Alessandro Preziosi), un distinto uomo d’affari, da poco vedovo, che aveva programmato di concedersi qualche giorno sulla neve con i due amatissimi figli. Ma Giovanni nasconde un segreto che, con sua sorpresa, torna a galla proprio durante quella vacanza, quando si trova davanti Marco, l’ex marito di Claudia (Rike Schmid), un medico tedesco che si trova sotto protezione e la cui esistenza è una minaccia per la tranquillità di Giovanni. Quando vede Marco, Giovanni capisce che anche lei è lì da qualche parte, e infatti anche la donna è in quella località per trascorrere qualche giorno con la figlia Anita.

I destini di questi e altri personaggi che gravitano intorno all’albergo si intrecceranno sempre più fittamente quando saranno costretti a collaborare per salvarsi la vita. Tra loro, Lidia (Aurora Ruffino), una giovane carabiniera che sentirà all’improvviso sulle spalle tutta la responsabilità di tante vite. Mentre Giovanni si ritroverà, innanzitutto a dover difendere i propri figli, entrambi in pericolo, e poi dovrà prendere una decisione che affonda nel suo oscuro passato e che lega il suo destino a quello di altri personaggi.

Black- out, il survival drama diventa fiction

Un prodotto televisivo che parte dal survival movie, con il classico disastro naturale, che in pochi attimi cambia i destini degli uomini e delle donne che ne sono coinvolti per poi inserire molti altri elementi. Black-out – Vite sospese punta sul genere, anzi i generi, dell’azione e del giallo in una trama che, come dettano i prodotti fiction più apprezzati dal pubblico generalista, pur essendo multistrato, mantiene comunque il suo focus sulle emozioni e sui sentimenti dei protagonisti. Il tema dell’uomo che nulla può quando la natura si risveglia, se non cercare di unire la forze per resistere alla sua furia, venendo sbalzato improvvisamente in un contesto in cui l’unica cosa necessaria è sopravvivere dimenticando quelli che fino ad allora erano considerati enormi problemi quotidiani, che davanti al disastro scompaiono è il punto di partenza classico. Ma che succede se, come nel caso dei nostri personaggi, anche i loro problemi precedenti il disastro sono questione di vita e di morte? La miniserie diretta da Riccardo Donna segue l’evoluzione psicologica dei protagonisti, le loro scelte e la loro strada verso la salvezza, propria e delle persone che amano. Una fiction che riesce a mantenere ben alta la suspense, e che riempie anche gli occhi, grazie all’imponenza dei paesaggi, e alla presenza esplosiva e improvvisamente minacciosa di una natura silenziosa e potente che è essa stessa un personaggio di questa storia di sopravvivenza e destini incrociati.

Il trailer

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blackout- Vite sospese, Alessandro Preziosi bloccato da una valanga tra misteri e sopravvivenza

Today è in caricamento