Sabato, 20 Luglio 2024
Film al Cinema

Lola: un originale mokumentary tra fantascienza e spy story

Presentato alla Festa del Cinema di Roma il primo lungometraggio di Andrew Legge è una storia sorprendente che mischia passato e futuro

LOLA, la macchina per vedere il futuro, inventata negli anni ’30 dalle sorelle Thomasina (detta Thom) e Martha (detta Mars) è al centro della storia e dà il titolo all’originale film di Andrew Legge al suo primo lungometraggio. A interpretare le due sorelle sono Stefanie Martini nei panni di Martha e Emma Appleton in quelli di Thomasina, mentre  Rory Fleck Byrne è Sebastian.

Lola, la trama 

In un casolare nel Sussex vengono trovate delle bobbine risalenti agli anni ’40. Si tratta del film girato da una ragazza, Mars, che racconta minuziosamente la sua storia e quella della sua geniale sorella Thomassina, Thom, che nel 1938 riesce a realizzare un’incredibile macchina, LOLA, in grado di sintonizzarsi con le trasmissioni, prima radio e poi tv, del futuro.

E’ così che le due ragazze vengono a scoprire eventi per loro inimmaginabili: dall’esplosione della musica rock con tutto il suo valore contestatario, all’uomo che sbarca sulla luna a molto altro. Quando inizia la seconda guerra mondiale e i nazisti bombardano l’Inghilterra, Thom e Mars capiscono subito che LOLA potrebbe essere usata per salvare migliaia di vite, ‘prevedendo’ gli attacchi tedeschi e avvisando per tempo la popolazione.  Iniziano così a diffondere i messaggi dell’’Angelo di Portobello’, che allerta puntualmente la gente di Londra, prima di ogni attacco dei bombardieri tedeschi. 

Di lì a poco, i servizi segreti si interessano dell’anonima ragazza che riesce a prevedere con certezza dove e quando cadranno le bombe. Trovata LOLA a casa delle ragazze, le autorità decidono di utilizzarla a fini bellici affidando a un ufficiale, Sebastian, il compito di collaborare giorno e notte con Thom per cogliere di sorpresa i nemici, anticiparne le mosse e, in definitiva, vincere la guerra.All’inizio l’idea funziona, poi però qualcosa però va storto, e nel tentativo di manipolare la storia, Thom e LOLA la trasformano in un incubo, quello più temuto, in cui sprofonderà di lì a poco il mondo intero.

Lola, passato e futuro si mescolano in un’opera sorprendente

Ritorno al Futuro ce lo ha insegnato: qualsiasi piccolo mutamento del passato può cambiare sostanzialmente il corso della propria esistenza e il destino dell’umanità. La geniale Thomasina, ragazza degli anni ’40 però, non è ancora edotta su questo, anche se, a un certo punto della sua vicenda ammetterà di aver tenuto in considerazione l’eventualità di ‘danni collaterali’ che, nel suo caso, significano il disastro più assoluto e totale per lei, per sua sorella, per il suo paese, per il mondo. E’ per questo che Mars gira il film che verrà ritrovato, e che è quello che il pubblico guarda in sala. Spera che la sorella lo veda prima dei suoi errori, faccia un passo indietro ed eviti il disastro.

Nel film di Mars, e per estensione, nel cinema, c’è dunque la testimonianza, la memoria che può trasformarsi in salvezza, ma questo è solo uno dei tanti elementi interessanti di LOLA. Un film sorprendente, che mischia realtà e finzione, materiale di archivio manipolato e dettagliata ricostruzione di un’epoca, attraverso immagini frammentate, a volte traballanti e male illuminate, proprio come sarebbero quelle di un vecchio filmino amatoriale.

E invece, dietro alle immagini di Andrew Legge, che è al suo esordio in un lungometraggio, c’è una gran sapienza, un gioco acuto che mischia suggestioni del passato e stupore per il futuro che le due protagoniste hanno il privilegio di intravedere. Lola mescola in modo armonioso toni e generi: è un film di guerra, spionistico, e poi, quando le cose precipitano, diventa un’opera distopica, e non manca neanche una saporita ironia a condire il tutto, soprattutto nella prima parte di un film che risulta originale, curioso e fresco.

Voto: 7

<iframe width="781" height="436" src="https://www.youtube.com/embed/72AUui8KdJ8" title="LOLA (2022) Clip" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; clipboard-write; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen></iframe>

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lola: un originale mokumentary tra fantascienza e spy story
Today è in caricamento