Mercoledì, 17 Luglio 2024
Una nuova svolta / Stati Uniti d'America

I produttori del film 'Rust' sono stati multati per lo sparo di Alec Baldwin

Sul set è morta la direttrice fotografia Halyna Hutchins per un colpo di pistola

La casa di produzione di Rust, il film durante le cui riprese Alec Baldwin ha sparato e ucciso la direttrice della fotografia Halyna Hutchins, è stata multata per 136.793 dollari e fortemente criticata dalle autorità per non aver seguito le linee guida sulla sicurezza. Secondo il Dipartimento per la salute e la sicurezza sul lavoro del New Mexico, i produttori di Rust hanno mostrato "la semplice indifferenza per i rischi riconosciuti associati all'uso delle armi da fuoco sul set". 

La direttrice della fotografia Hutchins è stata uccisa accidentalmente da un colpo di pistola lo scorso ottobre sul set di Rust, mentre l'attore Baldwin, nonché produttore del film, stava girando una scena con una pistola che credeva essere sicura. Secondo Brian Panish, legale dei familiari della vittima, sarebbe stata "la condotta sconsiderata dell'attore e il risparmio sui costi di produzione" all'origine della tragedia, lo scorso 21 ottobre, durante le riprese di una scena del film western in cui Baldwin spara con una pistola che avrebbe dovuto essere finta. L'attore si è sempre difeso dichiarando che il colpo che ha ucciso la donna di 42 anni fosse partito senza che lui avesse premuto il grilletto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I produttori del film 'Rust' sono stati multati per lo sparo di Alec Baldwin
Today è in caricamento