rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Film al Cinema

"Sia alza il vento" di Miyazaki a Venezia 2013

Il nuovo film del re dell'animazione giapponese, ispirato ancora una volta a vicende della storia del Giappone, è in concorso al Lido

Cresce l'attesa per "Si alza il vento", il nuovo film di Hayao Miyazaki che sarà presentato in concorso a Venezia 2013 e, come ogni nuova uscita del re dell'animazione giapponese, i fan sono già in fibrillazione.

L'11esimo film di Miyazaki, autore dei disegni ma anche della sceneggiatura e della regia, è la trasposizione del manga omonimo scritto e disegnato da Miyazaki stesso pubblicato nel 2009 sulla rivista Model Graphix Hobby, ispirato al romanzo breve di Tatsuo Hori uscito negli anni Trenta.

Protagonista è Jiro Horikoshi, ingegnere che progettò numerosi aerei da combattimento nel Giappone della Seconda Guerra Mondiale, fra cui quelli utilizzati nell'attacco di Pearl Harbor.

Ancora una volta Miyazaki torna a raccontare storie realistiche (nel film si fa riferimento anche al grande terremoto di Kanto nel 1923) ma nega di aver girato un film "militarista".

Intervistato da Mario Serenellini per "Repubblica", il creatore dello Studio Ghibli ha respinto le accuse. "Il film è ambientato in una cupa fase militare del Giappone, ma non per questo è militarista - ha detto Miyazaki - Le riserve, oziose, mi pare siano la reazione all'iniziativa dello Studio Ghibli che, in questi giorni di tensioni revansciste alimentate dalla destra al potere, ha pubblicato nella sua rivista gli articoli della Costituzione sugli impegni di pace presi dal Giappone a guerra finita: un eloquente promemoria indirizzato a quei capi politici privi di conoscenza della storia e di sani princìpi civili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sia alza il vento" di Miyazaki a Venezia 2013

Today è in caricamento