rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Film al Cinema

Venezia 2013: Miyazaki annucia il ritiro dopo "Si alza il vento"

Il maestro dell'animazione giapponese non dirigerà più film dopo questo, presentato in concorso al Lido. Il programma della quinta giornata: "Parkland" e "Miss Violence"

La quinta giornata di Festival è tutta per Hayao Miyazaki e il suo "Si alza il vento", un film maturo e complesso che non scontenterà fan del maestro dell'animazione giapponese, il quale ha abbandonato il fantasy per portare sullo schermo una storia collegata intimamente con la storia recente del Giappone. Un film talmente importante da essere un punto d'arrivo, come infatti ha dichiarato lo stesso regista: "Si alza il vento" sarà il suo ultimo film.

Gli altri due film in concorso presentati oggi sono "Parkland" di Peter Landesman, che vedrà sul red carpet uno stuolo di divi che va da Zac Efron a Paul Giamatti, d Billy Bob Thorton a Marcia Gay Harden, e "Miss Violence" di Alexandros Avranas.

"Philomena" di Stephen Frears ha ricevuto applausi a scena aperta e standing ovation dopo la proiezone di ieri e già si parla di una possibile ipoteca sul Leone d'Oro (oltre che un premio per l'interprete Judi Dench).

Applausi dalla stampa anche per "Il figlio di Dio" di James Franco, preso d'assalto sul red carpet. Il film tratto dal romanzo di Cormac McCarthy; una storia forte e molto violenza, con protagonista un serial killer necrofilo e stupratore.

Gli altri film della giornata sono "Kill Your Darlings" di John Krokidas con Daniel Radcliffe (ex Harry Potter), presentato nelle Giornate degli Autori, e "Mary is happy, Mary is happy" di Nawapol Thamrongrattanarit (Biennale Collage-Cinema). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia 2013: Miyazaki annucia il ritiro dopo "Si alza il vento"

Today è in caricamento